Demopolis: gli italiani e le vaccinazioni contro il Covid alla vigilia delle riaperture

Nonostante l’accelerazione registrata negli ultimi giorni, 6 italiani su 10 appaiono preoccupati sui tempi della campagna vaccinale; appena un terzo si sente rassicurato sull’avanzamento delle somministrazioni nel nostro Paese. Lo rivela l’indagine realizzata dall’Istituto Demopolis alla vigilia delle prime riaperture fissate dal Governo.
Su una popolazione complessiva di 60 milioni di residenti, appena l’8% ha avuto una vaccinazione completa; l’11% una sola dose. L’81% degli italiani deve ancora essere vaccinato contro il Covid.

La DAD un anno dopo, secondo gli italiani. Presentata l’indagine Demopolis per l’impresa sociale Con i Bambini

Ad un anno dall’esordio della didattica a distanza, resta in chiaroscuro il giudizio degli italiani sul funzionamento della DAD: appena 3 su 10 la valutano positivamente. Pur essendo riconosciuta oggi una migliore organizzazione rispetto alla fase emergenziale, per il 51% dei genitori, a 12 mesi di distanza, in DAD non ha ancora garantito un accesso adeguato a tutti gli studenti.
Sono alcuni dei dati che emergono dall’indagine condotta dall’Istituto Demopolis per l’impresa sociale Con i Bambini.

Barometro Politico dell’Istituto Demopolis: come è cambiato in 2 mesi il consenso ai partiti

Se si votasse oggi per le elezioni politiche, la Lega sarebbe primo partito con il 23,2%, seguita al 18% da Fratelli d’Italia. Il PD otterrebbe il 17,5%, pagando il disorientamento dell’elettorato dopo le dimissioni di Zingaretti. A circa un punto il Movimento 5 Stelle al 16,4%, in crescita grazie ad un primo “effetto Conte”.
È la fotografia del consenso scattata dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, a un mese dalla nascita del Governo Draghi.

Demopolis: i primi giorni del Governo Draghi nella percezione dell’opinione pubblica

2 italiani su 3 si fidano del Presidente del Consiglio Mario Draghi, con un trend in crescita dal 58% del 5 febbraio al 66% di oggi: è quanto emerge dal sondaggio realizzato per Radio1 Rai dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento.
Per 8 italiani su 10 la sfida imprescindibile che il nuovo Governo dovrà vincere è quella sanitaria contro il Covid, strettamente legata alla campagna vaccinale.

Le dichiarazioni programmatiche del Premier Draghi nel giudizio degli italiani

Quasi 2 italiani su 3 hanno apprezzato le dichiarazioni programmatiche in Parlamento del nuovo Premier Mario Draghi: è il dato che emerge dall’indagine condotta dall’Istituto Demopolis per il programma Otto e Mezzo.
Quattro sono i punti più apprezzati: l’86% indica la mobilitazione per il rafforzamento e la velocizzazione del piano vaccinale; circa 3 cittadini su 4 citano l’impegno per la protezione di tutti i lavoratori colpiti dalla crisi e la necessaria riorganizzazione della sanità territoriale.

Chi siamo: profilo dell’Istituto Demopolis

Il metodo di lavoro di Demopolis, Istituto Nazionale di Ricerche diretto da Pietro Vento: clienti e prodotti, ambiti di analisi e di indagine, attività di consulenza e comunicazione. Demòpolis studia le tendenze della società italiana con competenze mirate nell’analisi dell’opinione pubblica, nelle indagini demoscopiche, nella ricerca sociale, politica e di mercato, nella comunicazione e nella consulenza strategica.

The Power to Know, and Act on, What Italians are Thinking, Doing and Feeling

Il secondo Governo Conte nella valutazione degli italiani: analisi Demopolis per Otto e Mezzo

All’indomani delle dimissioni del Premier, l’Istituto Demopolis ha chiesto agli italiani una valutazione sui 16 mesi del secondo Governo Conte: a promuovere l’operato dell’Esecutivo è i 41% dei cittadini.
Secondo l’analisi per il programma Otto e Mezzo, sono 5 i ministri più apprezzati del Governo uscente. Al primo posto, con il 36% il ministro della Salute Roberto Speranza, seguito al 33% dal titolare dell’Economia Roberto Gualtieri. Alla pari, al 32%, gli italiani indicano il ministro degli Esteri Luigi Di Maio e il Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini.

Simulazione dell’Istituto Demopolis: peso dei partiti e seggi alla Camera in caso di elezioni

Se si tornasse oggi alle urne, la Lega sarebbe primo partito con il 23%, con un vantaggio di poco più di 2 punti sul PD, attestato al 20,8%. Fratelli d’Italia otterrebbe il 17%, il Movimento 5 Stelle il 15,5%. È quanto emerge dal Barometro Politico dell’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, che ha misurato il peso dei partiti nei giorni più caldi della crisi di Governo.
Demopolis ha realizzato anche una simulazione sull’attribuzione dei seggi con il Rosatellum nella nuova Camera a 400 nell’ipotesi di un ritorno alle urne. Il Centro Destra otterrebbe un’ampia maggioranza a Montecitorio: 225 seggi contro i 164 che andrebbero ai partiti che sostengono oggi il Governo.

Demopolis: gli italiani e le vaccinazioni contro il Coronavirus

Per il 75% degli italiani l’avvio delle vaccinazioni contro il Covid costituisce una seria opportunità per provare ad uscire dalla pandemia nel 2021. Il dato emerge dall’indagine condotta dall’Istituto Demopolis, che ha analizzato la propensione personale dei cittadini a sottoporsi alla somministrazione delle dosi.
Nel nostro Paese, anche le convinzioni in tema di prevenzione dal Covid mutano in base alla collocazione politica.

Gli italiani e la povertà educativa minorile nell’era Covid: indagine Demopolis per l’impresa sociale Con i Bambini

A pagare il prezzo degli effetti a lungo termine dell’emergenza Coronavirus saranno i più piccoli: ne sono convinti oggi i due terzi degli italiani. Con le limitazioni imposte dall’urgenza sanitaria di contenere la pandemia e con la sospensione traumatica della continuità scolastica, si profila molto alto il costo sociale ed evolutivo imposto ai minori dal Covid-19. Sono alcuni dei dati che emergono dall’indagine condotta dall’Istituto Demopolis per l’impresa sociale Con i Bambini.